Partire per le vacanze con un kit di pronto soccorso da viaggio è una scelta saggia che tutti dovrebbero fare. Quando si va in villeggiatura, spesso non si pensa all’eventualità di ammalarsi o di procurarsi piccoli infortuni, ma è proprio in momenti come questi che è bene essere muniti di medicine e oggetti per il primo soccorso.

 

Come si prepara un kit di pronto soccorso da viaggio

In farmacia esistono già kit di pronto soccorso da viaggio pronti all’uso, completi degli strumenti più comuni come garze, forbicine, cerotti, disinfettante eccetera. Tuttavia sono molto basilari e possono non contenere tutto il necessario. Per essere sempre pronti a tutto è quindi consigliabile preparare in autonomia un kit da portare con sé in vacanza.

La prima cosa di cui tenere conto è il tipo di viaggio che si sta per intraprendere, dei luoghi che si ha intenzione di visitare e di eventuali malattie pregresse che possono richiedere l’uso di medicinali specifici. Tutto questo può essere fatto con semplicità, in modo da stilare una “lista della spesa” da fare in farmacia prima di partire. Di seguito i prodotti più consigliati:

  • Cerotti;
  • Garze;
  • Disinfettante;
  • Crema per le scottature;
  • Termometro;
  • Antiepiretico (febbre);
  • Antidiarroico;
  • Antiemetico (nausea e vomito);
  • Farmaco per mal di testa;
  • Farmaco per mal d'auto;
  • Farmaco per mal d'aereo;
  • Farmaco per mal di mare;
  • Repellente per insetti;
  • Rimedio per punture di insetti;
  • Forbicine;
  • Pomata antigonfiore.

Già con questa selezione di articoli in valigia, è possibile intervenire efficientemente sulla maggior parte degli imprevisti più comuni. Nel caso si soffra di allergie o asma è imperativo portare farmaci adeguati e inalatori.

 

Kit pronto soccorso da campeggio

La lista sopra citata è piuttosto versatile e può essere sufficiente nella maggior parte dei casi. Tuttavia, chi si appresta a vivere una bella vacanza in campeggio, dovrebbe pensare di integrare il kit di pronto soccorso da viaggio con altri prodotti più specifici.

Esistono luoghi in cui sono presenti insetti o animali particolarmente pericolosi per l’uomo. Il morso di un serpente velenoso, ad esempio, può avere conseguenze molto serie se non trattato tempestivamente con l’apposito antidoto. Anche le zanzare o altri tipi di insetti possono causare fastidi non indifferenti, per questo è sempre bene premunirsi.

Se si sta andando all’estero, in una terra esotica magari, è anche consigliabile informarsi sulle vaccinazioni obbligatorie per poter entrare nel Paese. Di solito le agenzie di viaggio forniscono tutte le informazioni fondamentali ai turisti, ma ampliare il proprio kit di primo intervento con gli articoli giusti non è una cattiva idea.


Cosa ne pensi? Hai domande? Scrivici