L’impiego della laser terapia è ormai piuttosto comune e i benefici che essa è in grado di portare sembrano essere concreti e privi di rischi. Questa luce ha effettivamente del miracoloso se si pensa che è in grado di sciogliere addirittura alcuni tipi di masse tumorali senza intaccare i tessuti circostanti, oppure di curare alcuni problemi alla vista.

 

Quali zone del corpo possono essere operate col laser?

Le operazioni col laser sono ormai una realtà concreta ma in quali casi possono essere davvero determinanti? Di seguito verranno riportati alcuni degli impieghi più comuni in campo medico di questo incredibile strumento.

Laser terapia per l’apparato urogenitale

Il laser è un prezioso alleato per combattere tumori superficiali sia della vagina che del pene. Oggi è infatti possibile asportare con estrema precisione i tessuti malati, lasciando intonsi quelli circostanti, riducendo a zero il rischio di emorragie. La laser terapia si usa anche per curare patologie quali l'endometriosi, i conditomi e perfino l'ipertrofia prostatica.

Il laser che cura i disturbi all’apparato digerente

Un’altra applicazione piuttosto comune della laser terapia è quella relativa ai disturbi dell’apparato digerente. L’incredibile capacità di cauterizzazione del laser lo rende perfetto per operare ulcere, angiomi e tumori che tendono a causare emorragie. Ciò lo rende lo strumento ideale per interventi su persone cardiopatiche, portatrici di pace-maker, sugli emofiliaci e, addirittura sui malati terminali.

Precisione e bassa invasività per interventi al cervello

Alcune zone del corpo umano, come il cervello o il midollo spinale, sono particolarmente delicate e non permettono procedure operatorie troppo invasive. Il laser ha rivoluzionato gli interventi di questo tipo grazie alla sua incredibile precisione che da modo al chirurgo di intervenire senza risultare troppo invasivo. In questo tipo di operazioni anche un millimetro può fare la differenza è la laser terapia è lo strumento perfetto da utilizzare.

Operazioni agli occhi col laser

Una delle applicazioni più comuni della laser terapia è quella che riguarda le operazioni agli occhi. Ne esistono di vario genere, alcune più complesse di altre, ma tutte sono in grado di intervenire con precisione assoluta per eliminare il problema. Anche l’operazione alla cataratta, una volta considerata estremamente complessa, oggi è diventata comunissima e priva di rischi.  

 

I rischi della laser terapia

Di rischi concreti nell’impiego della laser terapia non ne esistono. Le uniche reali “controindicazioni” sono relative al costo elevato di alcune operazioni e alle competenze specifiche che il chirurgo deve possedere per poter utilizzare al meglio lo strumento. 

VEDI ANCHE: I NOSTRI PRODOTTI

Cosa ne pensi? Hai domande? Scrivici


Post correlati